Manfredonia è situata ai margini del Tavoliere, sul golfo più grande dell'Adriatico centro-meridionale. E' la città portuale e marittima per eccellenza in provincia di Foggia.

Il nome della città deriva da quello di Manfredi,re di Sicilia, figlio naturale di Federico II, che la fondò a metà del XIII secolo per trasferirvi gli abitanti della vicina Sipontum, distrutta dalle incursioni dei Saraceni e da un terremoto. Il re Manfredi vi costruì nel 1256 il Castello che fu ristrutturato poi nel Cinquecento. Nella sua forma attuale, il Castello ospita il Museo Nazionale del Gargano.

Quando si parla di Manfredonia non si può fare a meno di ricordare il suo golfo, il suo porto, che assume ogni giorno di più un vasto interesse dal punto di vista turistico, ed è l'elemento vitale dell'economia locale. In un susseguirsi di spazi liberi e di moderne attrezzature balneari, il braccio di mare, che per oltre 20 chilometri si estende a sud di Manfredonia, offre sempre diverse possibilità al turista. Non mancano, pure, villaggi turistici e campings per chi ama vivere ancor a più a contatto con la natura.

La città conserva intatto quel fascino che in tempi remoti le diede re Manfredi. Negli ultimi anni è diventata di grande attrattività anche il Carnevale organizzato da Manfredonia, animata da carri allegorici, sfilate di personaggi legati alla tradizione carnevalesca italiana e locale e con l'immancabile partecipazione della maschera sipontina "Ze' Peppe".

Nelle strade, nei bianchi vicoli del centro storico si respira un'aria schietta, genuina, tipicamente pugliese.