La bellezza e il carattere incontaminato dei paesaggi, uniti alla limpidezza delle acque hanno consentito a questo arcipelago di conquistare la denominazione di "Perla dell'Adriatico".

Sono cinque le isole che danno vita all'Arcipelago delle Tremiti: San Nicola, San Domino, Crepaccio, Caprara e Pianosa. Quest'ultima appare più distaccata rispetto alle altre dalle quali dista circa 11 miglia.

Tutte e cinque le isole risultano, comunque, accomunate da caratteristiche simili quali la natura rocciosa delle coste o la bassa densità di abitanti (alcune isole risultano addirittura disabitate).

La fauna marina è ricca di orate, spigole, aragoste, dentici, seppie e così via, che trovano, in queste acque incontaminate, un posto ideale per riprodursi. In superficie, invece, l'arcipelago è abitato dalle Aves Diomedeae, gli uccelli di diomede, l'eroe omerico a cui il mito attribuisce l'origine delle tremiti.

A partire dal 1989, le Isole Tremiti sono entrate a far parte del Parco Nazionale del Gargano, in qualità di Riserva Naturale Marina.

Tremiti ogni anno accoglie migliaia di turisti italiani e stranieri, attirati dalla limpidezza delle acque e dalla bellezza del paesaggio. Meravigliose Isole Tremiti.